Suggerimento della settimana #14

Posted by

“La differenza è in un decimo di secondo”

Quando un alzatore è un pochino insicuro, lascia scendere la palla un tantino troppo in basso e la trattiene tra le mani un attimo più a lungo. Forse un decimo di secondo.

Quando il ricevitore è un pochino insicuro, fa mezzo passo indietro per avere più tempo. Forse un decimo di secondo extra.

Quando l’attaccante è un pochino insicuro, attende un attimo prima di schiacciare, per darsi più tempo per vedere il muro. Forse un decimo di secondo.

Quando il giocatore a muro è un pochino insicuro, aspetta un istante in più per vedere l’alzata uscire dalle mani dell’alzatore e fare quindi la scelta giusta. Forse un decimo di secondo.

I giocatori che hanno fiducia in sé stessi, credono nei loro occhi, nelle loro decisioni e nei loro spostamenti, non hanno bisogno di aspettare questo extra decimo di secondo.

La differenza tra un giocatore che crede in sé stesso e un giocatore insicuro, sta pressappoco in un decimo di secondo.


Molte grazie a Manuela Erbì per le traduzioni.

Tutti di suggerimenti sono qui.

Originale per Inglese e’ qui.


For more great coaching tips, check out the Vyacheslav Platonov coaching book here.

Cover v2

Advertisements

One comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s