Non sono tutti dettagli

Posted by

“Non prendertela per i dettagli, sono tutti dettagli”*

Questo è un ritornello comune tra gli allenatori di tutti gli sport. Dato che ottenere la massima performance è così difficile, ne consegue che il raggiungimento di questa è determinato da piccoli margini. Interpretandola così, gli allenatori possono concentrarsi  anche sui più piccoli particolari della vita di squadra, sia fuori che dentro al campo e provare a tenerli sotto controllo.  Alla fine, controllare ed eliminare questi piccoli e apparentemente insignificanti dettagli, diventa il lavoro principale dell’allenatore. Dopo tutto non esistono piccoli particolari quando si parla di prestazioni massime.

Ma cosa succede se quei piccoli dettagli sono realmente insignificanti e diventano importanti solo perche l’allenatore  insiste su di loro? Da un lato gli allenatori chiedono ai propri giocatori di essere resilienti**, dall’altro lato gli allenatori dicono ai loro giocatori che raggiungere la prestazione massima è impossibile, a meno che non ti prendi cura di ogni minimo dettaglio.

“La luce durante l’allenamento deve essere perfetta”

“Non si parla durante il riscaldamento”

“I pasti devono essere fatti  a quella determinata ora”

“Il colpo deve essere mandato in quella direzione”

Probabilmente aumentando la lista dei componenti per ottenere la massima prestazione, l’allenatore in realtà rende questa prestazione meno probabile.  Forse in questo modo, l’allenatore sta in realtà fornendo una lista di scuse per le prestazioni di basso livello.

Magari gli allenatori potrebbero insegnare meglio la resilienza ai propri giocatori, ignorando i dettagli.

**Io non penso assolutamente che il non piangere dopo una sconfitta possa essere considerato resilienza, ma per ora lasciamo perdere questo argomento.

*”Don’t sweat the small stuff and it’s all small stuff, Richard Carlson, 1997 – edizione italiana: “Non perderti in un bicchier d’acqua. Cento regole per imparare a vivere meglio”


Molte grazie a Manuela Erbì per le traduzioni.

Originali in Inglese qui.

Tutti di articoli in Italiano sono qui.


For more great coaching tips, check out the Vyacheslav Platonov coaching book here.

Cover v2

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s